Giallo signorile

Un'altra avventura di Sardonico Giuseppe
Un’altra avventura di Sardonico Giuseppe

Voi non sapete cosa significhi girare di notte per le strade buie. Avanzare piano, ascoltare i propri passi, girarsi di scatto per sgamare l’ombra sgusciante, quella che calza le scarpe nostre e ci segue da quando abbiamo lasciato la luce un metro fa. Ma non è colpa vostra. Prima, non lo sapevo nemmeno io. Mi han detto: «Non preoccuparti. Tu gira, passeggia, fa’ quello che vuoi ma fatti vedere». E io mi sto facendo vedere. Cammino al centro della strada, toh! Vi chiedo scusa, non ci siamo presentati. Sono un agente di polizia locale, Sardonico Giuseppe, per servirvi.

Peppe ‘o cammeo è in trasferta a Milano. E per aiutare una donzella rischierà la vita. Come al solito, né più né meno. È il suo destino, anche se lui non è mica tanto d’accordo.

(Anche quest’anno festeggiamo la Giornata mondiale del libro
#23APRILE con un racconto ambientato in uno degli hotel associati a Golden Book Hotels. Per leggerlo basta cliccare sull’immagine sopra oppure qui).

Pista bianca

Mi chiamo Sardonico Giuseppe, Peppe ’o cammeo per gli amici, e sono agente di Polizia locale volante. Faccio parte di un selezionatissimo gruppo di manovra, pronti all’occorrenza a supportare picchi di operatività fuori media; insomma, tappiamo buchi quando capita. Siamo uomini di azione, abituati ad arrivare dove è richiesta la nostra presenza in un baleno. L’ultima convocazione recitava: scrivere un racconto per il #23APRILE, la Giornata mondiale del libro. e ambientatelo in uno degli hotel #GBH.
Io mi sono fiondato a Courmayeur e ho scelto l’Auberge de la maison, e il racconto sta qua, felice in mezzo a 40 racconti di autori bravi.
Ora, non fate le solite domande sceme tipo tu che ci fai in mezzo agli autori bravi ma andate, scaricate e leggete. Poi fatemi sapere, ho ancora tante storie da raccontarvi.