Avvia spesso conversazioni

Non so se l’avete notato, ma da qualche tempo Facebook ha cominciato ad attribuire alle persone alcune caratteristiche. Nei gruppi di fotografia, per esempio, di qualcuno che pubblica spesso foto Facebook dice che Crea spesso contenuti visivi interessanti. È una specie di etichetta, un modo di dare valore alle persone.
Però c’è un attributo, un’etichetta che mi toglie il sonno: Avvia spesso conversazioni. Che mi vuoi dire, Facebook, che quel tipo è un polemico, un pesantone, una capera, uno che attacca bottone e non si stacca più?
Un tempo si era più gentili. Nel mio palazzo, per esempio, quando ero ragazzo c’era una signorina che chiamavano Omnibus perché faceva tutte le fermate, attaccando bottone con ogni passante.
Facebook, invece, è impietoso. Avvia spesso conversazioni. Che uno legge e si nasconde, mette il risponditore automatico su Messenger, evita di mettere mi piace a qualunque post per 12 ore, anche a quello della soubrettina piacente, insomma fa come quando si incrocia un leone nella savana: si resta immobili. Ma, si sa, non serve a niente. Colui che avvia spesso conversazioni sente l’odore della paura, ti snida e ti annienta con le sue noiosissime confidenze, anche su quello che non volevi sentire, e cioè che lui, almeno, con la soubrettina c’è uscito davvero a prendere un caffè e chissà cos’altro. Verosimilmente niente, ma abbastanza per far venire la gastrite a te e non a loro che il caffè l’hanno sorbito e gustato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.