Note strimpellate

Ha una maglietta viola e la fronte alta a reggere i corti capelli brizzolati. Imbraccia una chitarra piccola e corta, e strimpella ai passanti dai gradini di una chiesa del centro storico. Non è giovane e non è vecchio, e colora il mondo di note viola, melanconiche e allegre. Come lui. O come la sua storia. La gente passa rapida, mentre una ragazza con grembiule e cuffietta gli porta un tè caldo, accussì nun te muore ‘e friddo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.