L’INTERtweetSTA: Sara Bilotti & L.R.Carrino


Tornano le INTERtweetSTE, interviste a 140 caratteri che mettono sotto un torchio veloce scrittori e personaggi, sperando che la velocità e la sintesi ci rivelino qualcosa di più di quanto ci lasciano intendere nelle pagine dei loro libri.

(Vai correndo? Conosci subito Sara Bilotti e Luigi Romolo Carrino; oppure vai direttamente all’INTERtweetSTA. E stavolta c’è pure il il BACKSTAGE!).

Nessuno sa se sia nata prima la scrittura o l’amicizia, ma è una domanda senza senso. Come senza senso appaiono, di questi tempi, due talenti così amici. Ma l’arte è sempre senza senso, e la vita si affanna a imitarla.

L.R.Carrino e Sara Bilotti mentre intonano Parole, parole (Chiosso, Del Re, Ferrio)

Sara Bilotti
limita il curriculum allo stretto indispensabile. (Forse sottintende che un’immagine val più di mille parole, e chi sono io per smentirla?)
Nasce a Napoli nel 1971. Si diploma in danza classica e si dedica a studi linguistici e all’insegnamento. Nel 2012 pubblica la raccolta di racconti Nella Carne (Termidoro), una raccolta di racconti noir di assoluto rigore, dove Sara Bilotti è brava a prendere il lettore per la gola e stringere, stringere senza mai soffocarlo del tutto, fino ai fuochi di artificio dei tre racconti finali.
Nel 2015 il salto di categoria: con Einaudi Stile Libero pubblica i romanzi L’oltraggio, La colpa e Il perdono, una trilogia erotica dal sapore extra noir che l’ha innalzata alla notorietà nazionale.
Oggi Sara Bilotti ha in cantiere mille progetti. Ma alla domanda sul futuro prossimo risponde decisa: pubblicare i miei dodici romanzi neri senza doverci per forza infilare il sesso ogni dieci pagine.
Io l’attendo al varco, trepidante ma con la luce accesa. Non so voi.


Luigi Romolo Carrino L.R.Carrino
dichiara subito di preferire le iniziali perché la scrittura non è di genere, e mi adeguo subito. Gli piace la poesia, il teatro, e quando scrive preferisce generare – se ci riesco, aggiunge; ci riesce benissimo, affermano in coro i suoi lettori – bolle di significato. Poesia, teatro e narrativa: non si è fatto mancare niente. Il suo ultimo romanzo si intitola La buona legge di Mariasole (E/O), sequel del suo primo Acqua Storta (Meridiano Zero). Ha scritto canzoni, ha fatto lo speaker, una specie di cosa che somiglia all’attore teatrale, il pizzaiolo, l’imbianchino, il gestore di una sala scommesse, il tornitore, il marmista, l’ingegnere informatico, l’editor, il direttore di una collana di poesia e qualche volta il cameriere. Gli piacciono i neomelodici e ci ha fatto una guida della città, A Neopoli nisciuno è neo (Laterza), e non sopporta i soprusi. Gli piace la mozzarella di bufala e sul profilo facebook si definisce: scommettitore di destini.
Visto che la casa l’ho tinteggiata da poco, e che mia moglie fa delle pizze che lèvati, io lo preferisco come scrittore. Anche perché leggere un libro di L.R.Carrino – ogni libro di L.R.Carrino – è come ritrovare un amico. Un amico che ti racconta una storia con una lingua sua, solo sua, e che sa mettere pensieri veri e belli in bocca ai personaggi. E il piacere di leggerlo è quello di aprire un piccolo scrigno e sapere di trovare una sorpresa golosa raccolta con una carta che conosce solo lui.
La frase che lo rappresenta è presa da una canzone di Vecchioni, Canzone per Alda Merini: “perché basta anche un niente per esser felici, basta vivere come le cose che dici”.

A proposito, se venerdì 19 febbraio vi trovaste dalle parti di Francavilla al mare, non perdete l’occasione di incontrare L.R.Carrino e Massimo Torre che si confronteranno su legalità e lotta alle mafie al Museo Michetti in un incontro organizzato da Carla Porcaro e l’associazione LibraMente.

Ora gustatevi l’INTERtweetSTA a Sara Bilotti e L.R.Carrino. Ma dopo non dimenticate il BACKSTAGE, le parole dietro le parole!

20160215-Intertweetste-Sara-Bilotti-e-L.R.Carrino_forweb


Signore e signori, potevamo offrirvi effetti speciali ma abbiamo di meglio. Abbiamo il BACKSTAGE!

20160215-Backstage-Sara-Bilotti-e-L.R.Carrino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.